Una Donna

Da bambina sognavo, come penso la maggior parte di noi, di diventare una principessa. In un modo più fattibile, chiaro.

Sognavo di trovare il “principe azzurro” che si prendesse cura di me, una bella casa, dei figli e magari anche un cane o un gatto.

Poi crescendo impari che tutta questa bella favola non sempre è possibile, ma soprattutto, in alcuni casi, ti rendi conto che non è quello che realmente vuoi.

Proprio l’altro giorno mi svagavo guardando qualche cartone di principesse, e all’età di 29 anni mi sono resa conto che la principessa dei cartoni animati è l’esatta rappresentazione della donna rinchiusa tra le mura domestiche, la donna il cui unico scopo nella vita è quello di compiacere il proprio compagno.

Beh…non che ci sia nulla di sbagliato in questo; Se una donna decide di prendere quel tipo di strada, liberissima di farlo.

Ma no. Non è nel mio stile.

Credo che una Donna, esattamente come un Uomo, debba avere tutta la libertà di conoscere i propri diritti e tutta la libertà di poter scegliere quali attuare. Fin dalla tenera età.

Una Donna deve avere diritto ad un lavoro. Ingegnere, architetto, astronauta, commessa, muratore, giardiniere; Non ha importanza quale sceglierà, ha tutte le carte in regola per poter svolgere qualsiasi mansione lei desideri.

Una Donna deve aver diritto alla propria libertà sessuale, senza essere costantemente giudicata.

Una Donna deve aver diritto alla propria vita sociale. Deve poter scegliere liberamente con cosa e con chi impiegare il proprio tempo libero. Senza che questo influenzi il giudizio verso di lei.

Una Donna ha tutto il diritto di scegliere se diventare “principessa” o “guerriera”. E nel caso in cui scelga di lottare, ha tutto il diritto di cadere, senza necessariamente essere giudicata incapace o inadeguata.

Una Donna, esattamente come tutti, ha il diritto di sbagliare e, nel caso, ritentare.

Una Donna ha il diritto di scegliere chi compiacere nella propria vita, ma prima di tutto deve imparare a compiacere se stessa.

Una Donna ha il diritto di diventare completamente indipendente.

Una Donna ha il diritto di potersi difendere e di alzare la voce, se fosse necessario.

Non contro ogni uomo, non contro ogni donna. Contro tutti coloro che non credono nella forza e nelle capacità delle Donne. Contro tutti coloro che ci standardizzano. Contro tutte quelle mentalità che ci vogliono solo mamme, casalinghe e pronte a soddisfare i bisogni dell’uomo.

Una donna ha il diritto di avere i mezzi per poter realizzare i propri sogni. Ma soprattutto, come ogni altro essere umano, ha il diritto di essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *